Creme solari, quali scegliere?

Creme solari, quali scegliere?
03 mag 2021

Indice

  1. A cosa servono le creme solari?
  2. Cos'è il fattore di protezione solare? (SPF)
  3. Conosci il tuo fototipo?
  4. Quando usare la protezione solare
  5. Scegliere la protezione solare giusta per te

L’estate è alle porte, ma le creme solari vanno applicate sempre, soprattutto in primavera, quando la pelle ancora non è pronta all’esposizione prolungata al sole e i raggi UV sono comunque molto intensi.

A cosa servono le creme solari?

Servono come protettivo per quando ci esponiamo per diverse ore ai raggi solari in modo da prevenire l'insorgere di eritemi, scottature e, nel tempo, per evitare l'invecchiamento precoce della pelle.

Contengono sostanze capaci di interagire con i raggi solari e sono utili per evitare di ottenere un’abbronzatura che può definirsi "occasionale", che va via molto velocemente e in modo disomogeneo.

Cos'è il fattore di protezione solare? (SPF)

L'SPF (Sun Protection Factor) indica qual è il grado di protezione che una crema o un qualsiasi prodotto solare garantisce contro i raggi UV. Lo si trova sui prodotti, espresso con un valore numerico: più è alto il numero, maggiore è la protezione offerta dalle radiazioni ultraviolette.

I prodotti, per essere ritenuti protezioni solari, devono avere un valore di SPF che ne determina il livello di protezione:

  • SPF 6-10 (protezione solare bassa);

  • SPF 15, 20 o 25 (protezione solare media);

  • SPF 30-50 (protezione solare alta);

  • SPF ≥ 50+ (protezione molto alta).

Conosci il tuo fototipo?

Il fattore di protezione va scelto in base al proprio fototipo, ma cos’è il fototipo?

Il fototipo è l’insieme dei tratti che definiscono il proprio livello di fragilità al sole e sono gli occhi, l’incarnato e i capelli.

Conoscere il proprio fototipo consente di scegliere la migliore protezione e di proteggere in maniera efficacela salute della cute: più è alto il fototipo, maggiore sarà il tempo di esposizione che la nostra pelle può sopportare, prima che si presentino effetti indesiderati come eritemi e ustioni solari.

Quando usare la protezione solare

L'ideale sarebbe applicare la crema almeno mezz'ora prima di esporsi al sole, per poi ri-applicarla mezz'ora dopo l’arrivo in spiaggia. In tal maniera, le due applicazioni ravvicinate consentiranno una protezione più completa. La crema va ri-utilizzata dopo ogni bagno, anche se c’è scritto che è resistente all'acqua, o comunque ne è consigliata l’applicazione ogni due ore.

Scegliere la protezione solare giusta per te

Il fototipo viene generalmente indicato con i numeri da 1 a 6: i fototipi più sensibili sono quelli con i valori più bassi e necessitano di maggiore protezione.

Anche se si ha un fototipo alto, oppure una pelle già abbronzata, la protezione è comunque necessaria: può bastare, in questi casi, anche una protezione solare bassa o una crema abbronzante dotata di filtri solari, ricordando che nelle ore più calde è sempre meglio restare all’ombra.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Tag creme solari, solari, sole, abbronzatura