A causa del recente picco Covid gli ordini subiranno dei rallentamenti.

Astenia, causa e sintomi

Astenia, causa e sintomi
05 lug 2022

Indice:

  1. Come riconoscere l'astenia: i sintomi
  2. Cause: cosa provoca l’astenia
  3. Prodotti consigliati

Come riconoscere l'astenia: i sintomi

Ti è capitato nell’ultimo periodo di pensare “Mi sento sempre stanco?”, di avvertire una grande debolezza fisica che non passa col riposo e non è dovuta a sforzi fisici prolungati?

Potrebbe trattarsi di astenia.

Il significato del termine astenia riporta a una forma di stanchezza cronica che si presenta con uno stato di debolezza fisica dovuto dalla perdita della forza muscolare, con facile affaticamento e insufficiente reazione agli stimoli.

Lo stato di stanchezza non sparisce col riposo e ulteriori fatiche peggiorano la situazione dell’organismo.

Chi l’ha sperimentata racconta una spossatezza estrema, forte stanchezza mentale e fisica anche a seguito di sforzi di lieve entità. La sensazione di fatica può compromettere anche le capacità lavorative e relazionali.

Ricapitolando, i sintomi più comuni dell’astenia sono:

  • Sovraffaticamento fisico e mentale
  • Spossatezza
  • Sonnolenza
  • Carenza di memoria e difficoltà di concentrazione
  • Lentezza nei movimenti
  • Disturbo di coordinazione
  • Mancanza di forza
  • Difficoltà nello svolgere anche piccole azioni quotidiane

L’astenia può accompagnarsi a:

  • Cefalea
  • Dolori e crampi muscolari diffusi
  • Stanchezza
  • Dolori articolari
  • Sensazione di intorpidimento e formicolio

Astenia cause: cosa provoca l’astenia

L’astenia può essere:

  • Primitiva: quando non è legata a nessuna patologia
  • Secondaria: quando è correlata a patologie

Si distinguono, inoltre, due tipi di astenia:

  • Muscolare, detta anche miastenia, che si riconosce in malattie come il diabete, anemia grave, ipotiroidismo o ipertiroidismo, malnutrizione, sindromi da malassorbimento, ipertensione arteriore, …
  • Nervosa, o nevrastenia, associata spesso ad ansia e depressione, può essere messa in relazione a disturbo bipolare dell’umore o a paralisi progressiva, o può essere legata a carenza di potassio o magnesio.

L’astenia è spesso un campanello d’allarme che il nostro corpo ci invia per segnalarci che qualcosa non funziona come dovrebbe.

Tra le cause troviamo:

  • Celiachia
  • Anemia
  • Sindrome da fatica cronica
  • Fibromialgia
  • Apnee notturne che interrompono la respirazione durante la notte e inficiano la qualità del riposo notturno
  • Disturbi del sonno (insonnia, sindrome delle gambe senza riposo)
  • Disfunzioni della tiroide, come ipertiroidismo o ipotiroidismo
  • Diabete
  • Mononucleosi
  • Covid-19
  • Artrite reumatoide, che colpisce le articolazioni
  • Uso di particolari farmaci
  • Carenza di nutrienti, perlopiù vitamine (come la B12)

Prodotti Consigliati

Pappa reale monaci cistercensi

La pappa reale è ricostituente della mente durante i periodi di stress e stanchezza.

Gli zuccheri che la compongono sono semplici e prontamente utilizzabili dai distretti corporei in affaticamento.

Kalgin forte composto 20 flaconcini 5 ml

Dispositivo omeopatico, allevia il tessuto nervoso centrale dalle fatiche giornaliere e dà sostegno alla funzionalità cerebrale. La composizione a base di estratto integrale di iperico viene indicata per la risoluzione di esaurimento psicofisico, stanchezza acuta e cronica

Carnidyn plus

Integratore alimentare utile in caso di carenza di: acetil-L-carnitina taurinato, creatinina, carnosina, aspartato, asparagina, acido pantotenico, vitamina E e Sali minerali.

Sustenium Plus 22

Integratore alimentare che conferisce un carico di energia “plus” al nostro corpo grazie a 5 g di amminoacidi, vitamine e minerali

Tag astenia, stanchezza cronica, debolezza, riposo