Proprietà e benefici della Moringa

il 07/05/2019 . 0 Commenti.
La Moringa, o meglio Moringa Olifera, è una pianta originaria delle montagne himalayane dell’India, anche se oggigiorno viene coltivata soprattutto in Sudamerica, Filippine ed Etiopia.
Questi alberi sono facilmente riconoscibili dai lunghi baccelli cascanti e, quando è periodo, dai bellissimi fiori bianchi.
 
La Moringa è conosciuta sin dall’antichità per le sue benefiche proprietà, tant’è vero che è nota anche come “albero miracoloso”. La FAO ne promuove la coltivazione perché la ritiene utile a combattere la malnutrizione nel mondo, dato che è un alimento e di cui si possono consumare tutte le parti: fiori, foglie, semi e radici. La sua principale ricchezza, però, è racchiusa specialmente nelle foglie.
 
Grazie alle sostanze di cui è composta, la Moringa è considerata un vero e proprio superfood, contiene infatti: 
9 amminoacidi essenziali;
Vitamine tra cui la A, la C, la E e quelle del gruppo B;
Sali minerali, specialmente potassio e calcio;
Omega 3, 6 e 9.
 
L’alta concentrazione di questi preziosi elementi conferisce alla Moringa le sue numerose benefiche proprietà:
antiossidante, aiuta a contrastare gli effetti dannosi dei radicali liberi, rallentando l’invecchiamento cellulare;
antinfiammatoria, utile specialmente per contrastare tosse, febbre, raffreddore;
rinforzante del sistema immunitario, il suo utilizzo costante aiuta l’organismo a combattere virus, batteri e altri agenti patogeni;
facilita la digestione e ottimizza il metabolismo, grazie al contenuto di fibra alimentare l’assunzione di Moringa stimola la motilità intestinale, aumenta il metabolismo e riduce il senso di fame, facilitando la perdita di peso;
favorisce il sonno, la moringa contiene anche triptofano, un amminoacido che partecipa alla produzione della serotonina, neurotrasmettitore deputato alla regolazione del sonno e dell’umore;
rende la pelle più bella, aiuta a contrastare la pelle secca grazie alla presenza di vitamina E, un potente antiossidante ma anche a curare l’acne, poiché aiuta a regolare il sistema ormonale;
è un afrodisiaco, utile sia per gli uomini sia per le donne.
 
La Moringa può essere assunta in vari modi, ad esempio, le foglie si possono consumare crude in insalata o cotte in zuppe e minestroni, i fiori crudi, i semi sia bolliti sia tostati. 
Essiccata, la Moringa può essere assunta sotto forma di saporite tisane.
E le controindicazioni? Sembra proprio che non ci siano, infatti, viene addirittura consigliata a bambini e donne incinte!
 
Anche se, in caso di assunzione di farmaci, è sempre bene chiedere prima il parere del proprio medico di fiducia. Se anche tu vuoi iniziare subito a trarre beneficio dall’albero miracoloso, lo puoi trovare qui: >>> Moringa Oleifera
Tags: Moringa, Piante, Benessere Ultimo aggiornamento: 07/05/2019

Commenti

Lascia un commento

Scrivi una risposta

* Nome:
* E-mail: (Non pubblicata)
   Sito web: (Indirizzo con http://)
* Commento: