Epilobio Parviflora, un'erba astringente e antinfiammatoria

in Erboristeria il 15/11/2019 . 0 Commenti.

​L’Epilobio, grazie alla sua azione antiflogistica, è una pianta particolarmente nota per la cura di patologie a carico della prostata, come l’Ipertrofia prostatica benigna, la prostatite e per il trattamento delle infezioni alle vie urinarie. Inoltre, poiché contiene dei tannini, questa pianta può anche combattere le infezioni e ridurre le emorragie, in particolare nei casi di ciclo mestruale eccessivamente abbondante. In natura esistono diverse varietà di epilobio ma purtroppo non tutte sono valide.

L’Epilobio Parviflora deve le sue proprietà antinfiammatorie ai suoi piccoli fiori che contengono mucillagini e tannnini.  Solitamente viene consigliato l'impiego di questa pianta in caso di colite o diarrea, per la sua azione emolliente ed astringente. Svolge un’azione tonico-digestiva aumentando la produzione di enzimi del pancreas e dello stomaco, oltre ad essere un coadiuvante nel trattamento delle cistiti e di tutte le infiammazioni a carico dell'apparato urinario.  

L'epilobio è un prodotto ancora poco conosciuto e non è semplice da trovare. L'erboristeria resta comunque il primo luogo in cui recarsi per acquistare la pianta essiccata.

Si consiglia di usare fiori, foglie e fusto di questa pianta per la preparazione di semplici infusi. Basta semplicemente immergere in 250 ml d'acqua un cucchiaino colmo di foglie, fiori e fusto d'epilobio tritati. Poi mettere a scaldare l'acqua a fuoco lento. Una volta arrivata ad ebollizione spegnere la fiamma e lasciare riposare per 1-2 minuti. Dopo di ché potete filtrare la bevanda e bere a piccoli sorsi. Due tazze al giorno di questo infuso, sono la dose consigliata . Una tazza la mattina a digiuno, mezz'ora prima di fare colazione e una tazza la sera, sempre a digiuno, mezz'ora prima di fare cena.

L’Epilobio può essere assunto anche sottoforma di tintura madre, somministrato in 40 gocce diluite in poca acqua due/tre volte al giorno per cicli mensili ripetibili.

Normalmente l’epilobio non presenta controindicazioni se assunto nelle dosi consigliate, eccetto per ipersensibilità individuale ai suoi componenti. In ogni caso vi consigliamo di consultare il vostro medico di fiducia o di contattare il nostro staff per eventuali approfondimenti.

Tags: epilobio parviflora, erboristeria, erba, benessere Ultimo aggiornamento: 02/12/2019

Commenti

Lascia un commento

Scrivi una risposta

* Nome:
* E-mail: (Non pubblicata)
   Sito web: (Indirizzo con http://)
* Commento: