Cascara Sagrada, ne conosci tutte le proprietà?

il 10/07/2019 . 0 Commenti.

Cascara Sagrada (lett. Corteccia Sacra) è il nome comune dato alla corteccia del piccolo albero Rhamnus purhiana, un arbusto originario del Nord America. Tale nome deriva sia dal fatto che i nativi americani la consideravano, appunto una pianta sacra, sia da una leggenda secondo cui con questa corteccia sarebbe stata costruita l’arca di Noè.
Questo albero solitamente cresce come arbusto, ma può anche arrivare a raggiungere i 18 metri di altezza. Il suo ambiente ideale sono le zone umide e assolute, eppure sopporta molto bene anche le temperature fredde, anche fino -15°, per cui la si può trovare in mezzo ad altri alberi nelle foreste di conifere.
La parte più utilizzata in fitoterapia e, quindi, più ricca di principi attivi è la corteccia, che viene raccolta tra ottobre ed aprile, e viene poi lasciata stagionare 12-18 mesi così da ridurre alcune sue proprietà negative. L’alta percentuale di antrachinoni allo stato fresco, infatti, può risultare eccessivamente irritante e provocare vomito, diarrea e crampi intestinali.
Il principale effetto della Cascara Sagrada è proprio quello lassativo dovuto agli antrachinoni, che stimolano la contrazione della muscolatura del colon, aumentando la peristalsi intestinale e favorendo, così l’evacuazione.
Inoltre, la Cascare stimola una maggiore idratazione dell’intestino, aiutando a rendere le feci più morbide, a tutto beneficio di una defecazione più agevole.
È particolarmente indicata per il trattamento di stipsi occasionale e per la pulizia pre-endoscopica de colon, ed il suo effetto lassativo in genere si manifesta dopo 8-12 ore dalla somministrazione orale.
Anche se è considerata la più delicata dei purganti antrachionici, la Cascara va assunta con estrema moderazione, non più di 2-3 volte a settimana in un periodo non superiore ai 15 giorni. 
La sua assunzione, inoltre, è sconsigliata in gravidanza e durante l’allattamento. Le persone con problemi gastrointestinali o soggetti affetti da intestino irritabile, malattie epatiche, cardiache o renali dovrebbero evitarne un uso eccessivo.
Per essere certi di fare un uso attento e consapevole della Cascara Sagrada, si consiglia di consultare prima il proprio medico.
Hai dubbi o curiosità su questo argomento? Non esitare, lo staff dell’Antica Farmacia Orlandi è a tua disposizione.

 

Tags: cascara, erboristeria, pianta Ultimo aggiornamento: 19/06/2019

Commenti

Lascia un commento

Scrivi una risposta

* Nome:
* E-mail: (Non pubblicata)
   Sito web: (Indirizzo con http://)
* Commento: