10 Consigli per una dieta sana

il 15/06/2020 . 0 Commenti.

Quando siamo in forma, o comunque quando si gode di buona salute, adottare un regime alimentare sano ed equilibrato può aiutarci a mantenere tale stato invariato e a sentirci sempre meglio, giorno dopo giorno.

Di seguito vi diamo dieci consigli per seguire una dieta che vi aiuterà a restare in salute.

Non eliminare del tutto i grassi

Partiamo da un presupposto molto importante: non bisogna mai eliminare tutte le fonti alimentari di grassi. Anche se si tratta degli alimenti che apportano più calorie, non è corretto smettere di mangiarli totalmente, in quanto alcuni tipi di grassi sono necessari per l’organismo e, di fatto, contribuiscono ad eliminare i grassi nocivi, e sono i noti Omega 3, presenti nella frutta secca, nel pesce azzurro e in alcuni oli di semi, oltre che nell’olio di oliva.

Spesa: stagionalità e organizzazione

È bene seguire questi due principi in quanto:

  • La stagionalità di un alimento significa che ha viaggiato poco e ha subito meno lavorazioni; sia per frutta e verdura, ma anche per la carne e il pesce, aiuterà anche a spendere
  • L’organizzazione sta nella conservazione giusta, per modalità e tempi, degli alimenti una volta che si è a casa; aiuterà a sprecare meno e di conseguenza a spendere meno soldi.

Idratazione

Bere con regolarità lungo il corso della giornata è importante per bilanciare l’equilibrio tra liquidi in uscita e in entrata, senza correre il rischio di disidratarsi.

L’acqua inoltre:

  • facilita la digestione;
  • regola il volume cellulare e la temperatura corporea;
  • elimina le scorie metaboliche;
  • trasporta i nutrienti;
  • rende più elastica la pelle;
  • rafforza i muscoli.

Non solo, una buona idratazione previene anche i crampi muscolari.

Proteine sì, ma da quali fonti?

Le fonti di proteine animali sono più facili da assumere, a volte sono anche più economiche, ma si consiglia di ridurle e di assumerne più di quelle vegetali.

Le proteine di origine animale contengono più grassi e possono portare, quando in eccesso, allo sviluppo di problemi intestinali, in quanto più difficili da digerire.

Le proteine di origine vegetale, invece, hanno effetto inverso, in quanto sono ricche di fibre, antiossidanti e altri nutrienti che aiutano a ripopolare la flora intestinale.

Evitare gli alimenti lavorati

È bene che una dieta sana contenga solo una parte minima di alimenti a lavorazione industriale.

Agli alimenti lavorati è meglio preferire:

  • Frutta essiccata anziché dolci.
  • Piatti cucinati in casa.
  • Succhi di frutta fatti in casa anziché prodotti confezionati ricchi di conservanti e zuccheri.

Limitare dolci e zuccheri

I dolci e le altre le fonti di zuccheri raffinati sono una delle principali cause dei problemi metabolici ed è stata verificata la loro relazione con diversi tipi di tumore. Spesso creano dipendenza, dunque più se ne assumono, maggiore è il bisogno di mangiarne ancora.

Sale: quanto basta

Una elevata assunzione di sale può portare problemi di salute come ritenzione idrica, disturbi infiammatori e ipertensione. Può essere tranquillamente sostituito con altri condimenti sani, come le erbe aromatiche, l’aceto e la curcuma.

Frutta e verdura: buone, ma meglio crude

La frutta e la verdura, se consumate crude, conservano la totalità dei loro principi nutritivi e sono ancor più benefiche per l’organismo, oltre a supportare la perdita di peso, implementare la digestione e favorire i processi di disintossicazione dell’organismo.

Cucinare a basse temperature

Anche il tipo di cottura ha un ruolo importante in una dieta sana. Diversi nutrienti sono molto sensibili al calore, infatti andrebbero cotti il più brevemente possibile e a basse temperature, ancor meglio se in acqua. In tal modo i principi degli alimenti si conservano meglio, evitano la formazione di composti dannosi e mantengono il loro gusto naturale.

Prendersi il proprio tempo

Una alimentazione corretta sta anche nell’atto stesso del cibarsi e del farlo con calma: se si mangia di fretta o fuori pasto, spesso si rischia di mangiare molto di più, oltre che di non digerire bene. Prendersi un po’ più di tempo per i pasti, masticare bene e gustare gli alimenti è molto importante.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure ricevere dei consigli, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di rispondere alle tue domande.

Tags: Dieta Sana, Alimentazione, Benessere, Salute Ultimo aggiornamento: 15/06/2020

Commenti

Lascia un commento

Scrivi una risposta

* Nome:
* E-mail: (Non pubblicata)
   Sito web: (Indirizzo con http://)
* Commento: