Colesterolo

Cos'è il colesterolo?

Il colesterolo è un grasso presente nel sangue coinvolto nel processo di digestione e in tante altre attività del nostro organismo: esso prende parte alla produzione di vitamina D, favorisce la costruzione delle pareti delle cellule e la formazione di ormoni come gli estrogeni e il testosterone. Anche se ne sentiamo spesso parlare in maniera negativa, infatti, il colesterolo è molto importante e diventa nocivo solo se presente in quantità troppo elevate. Il colesterolo, nella maggior parte, è prodotto dal nostro stesso organismo mentre in parte viene introdotto con l'alimentazione.

Dobbiamo distinguere tra:

  • Il colesterolo LDL - il cosiddetto colesterolo "cattivo" - si deposita nelle pareti delle arterie e aumenta il rischio di arteriosclerosi e malattie cardiovascolari;
  • il colesterolo HLD, cosidetto "buono", rimuove il colesterolo dalle pareti dei vasi e lo trasporta al fegato.

Il grasso che introduciamo con l'alimentazione viene assorbito (e anche prodotto, nella maggior parte) dal fegato; da qui, esso prosegue nell'intestino, entra nel circolo sanguigno e torna nel fegato. Occorre che nel sangue arrivi la giusta quantità di colesterolo: una quantità troppo elevata può infatti aumentare il rischio di malattie cardiovascolari. Il "colesterolo alto" può portare anche ad ictus, infarti e morte.

Quali sono le cause del colesterolo alto?

Una delle cause possibili del colesterolo è costituita da ragioni genetiche e, quindi, da familiarità con la malattia.

Le altre cause più comuni sono:

  • stile di vita sedentario
  • alimentazione troppo ricca di grassi idrogenati e saturi
  • gravidanza
  • patologie varie tra cui ipotiroidismo e diabete
  • variazioni ormonali

Sintomi del colesterolo alto

Non c'è una sintomatologia riconoscibile per il colesterolo alto. Per capire se siamo affetti da questa patologia, occorre sottoporsi ciclicamente ad esami del sangue.

Quali sono i rimedi per il colesterolo alto?

Se ci accorgiamo tramite analisi del sangue di avere i livelli di colesterolo troppo elevati, il proprio medico di fiducia procederà a indicarci la terapia più adatta a noi. L'adozione di corrette abitudini alimentari può essere un primo passo per tenere sotto controllo l'aumento dei valori del colesterolo LDL, anche in eventuale associazione con una terapia farmacologica. La dieta mediterranea incide positivamente sui livelli di colesterolo nel sangue: cereali, verdure e legumi sono ottimi alimenti che non presentano colesterolo (contenuto solo in alimenti di origine animale). Insaccati, uova e formaggi vanno assunti in modeste quantità, dato che contengono parecchi grassi. Da preferire il latte scremato o parzialmente scremato a quello intero, e latticini e yogurt a bassa percentuale di grassi. Anche le fibre costituiscono un alimento importante: occorre assumere pane, riso e pasta integrali, orzo, farro e avena. Il pesce è un alimento davvero prezioso, che può essere consumato anche da chi ha problemi di colesterolo; per la carne, vanno bene sia le carni rosse (che provengono da un taglio magro) sia le carni bianche (senza pelle).

L’anticafarmaciaorlandi consiglia l’assunzione di una tisana a base di tarassaco, bardana, cardo mariano e carciofo, in quanto aiutano la disintossicazione epatica ed ematica, favorendo l’abbassamento del colesterolo e dei trigliceridi soprattutto se associata ad alcuni integratori, quali ad esempio:

Specifichiamo, infine, che i nostri consigli si basano su una valutazione generica, su sintomi e rimedi generali. Non può sostituire una valutazione medica specialistica e si sconsiglia in casi acuti della patologia. Raccomandiamo pertanto, in questi casi, un consulto medico e personalizzato. Per avere un consulto più specifico, è possibile contattarci allo 081 770 2632

 
 
 
Colesterolo
Normolip 5 60 Capsule
32,90€ 20,39€
Offerta
Cardiolipid 10 30 Capsule
21,90€ 16,43€
Offerta