Spedizione gratuita in Italia - ordine minimo 24,90€

Ridurre il senso di stanchezza

Ridurre il senso di stanchezza
28 apr 2022

Indice

  1. Come ridurre la stanchezza
  2. Integratori per la stanchezza
  3. Prodotti consigliati

Capita a diverse persone che, soprattutto nel cambio di stagione, si palesino episodi di stanchezza, poca propositività e a una generale assenza di energie.

Spesso è una conseguenza del cambio delle temperature e delle ore di luce, che può portare anche a un’alterazione dei ritmi sonno-veglia, con la conseguenza di avvertire una sorta di debolezza costante lungo tutto il giorno.

Capita anche che la stanchezza sia dovuta al sentirsi un po’ giù, spesso a causa di una carenza di endorfine, che sono indispensabile per mantenere alti tono e umore.

Vediamo insieme come ridurre questa sensazione.

Come ridurre la stanchezza

Per fare il pieno di energie è importante praticare una costante attività fisica: non è tanto importante l’intensità con cui ci alleniamo, ma la cadenza con la quale lo facciamo e la durata. Almeno 40 minuti al giorno possono aiutarci a produrre la giusta quantità di endorfine che, come anticipato, sono fondamentali per tenere su l’umore e avvertire maggiore energia.

È chiaro che anche la dieta deve essere ponderata in tal senso: i cibi che stimolano la produzione degli ormoni del buonumore sono ricchi di vitamine e sali minerali, oltre che poveri di grassi, e la loro assunzione va accostata a una profonda idratazione.

Il Triptofano è indispensabile per corroborare la secrezione di serotonina, l’ormone della felicità, ed è presente in buona parte delle proteine che si trovano negli alimenti. È ideale anche per supportare l’organismo nel tenere alla larga lo stress, e lo si trova anche in quei cibi ricchi di vitamine del gruppo B, carboidrati e ferro.

La natura può dare un ottimo supporto grazie a ginseng e rodiola, capaci di apportare un buon carico di energia, al pari di zenzero ed erba mate.

Integratori per la stanchezza

Può capitare che la sola modifica del proprio stile di vita e della propria alimentazione non riesca ad apportare subito al corpo la giusta dose di energia necessaria ad affrontare tutti gli impegni della giornata.

In questi casi, tornano molto utili gli integratori formulati ad hoc per combattere gli episodi di stanchezza, da scegliere in base agli ingredienti in essi presenti: su tutte, le vitamine del gruppo B sono molto efficaci, nello specifico:

  • La vitamina B3 tiene lontane fatica e stanchezza in quanto stimola il metabolismo energetico e prende parte al normale svolgimento delle funzioni metaboliche e del sistema nervoso.
  • La vitamina B6 aiuta a evitare episodi di irritabilità, difficoltà di concentrazione e insonnia, oltre che a combattere il cattivo umore, agendo sulla sintesi della serotonina.
  • La vitamina B12 ha un’azione benefica nei processi di formazione dei globuli rossi, agendo sulla quantità di energia presente nel corpo l’affaticamento intellettuale.

Il magnesio è importante nella catena di reazioni che convertono il glucosio degli alimenti in energia utilizzabile dall'organismo e anche il rame è utile in quanto partecipa attivamente al mantenimento dei tessuti connettivi, regola il metabolismo energetico e stimola la funzionalità del sistema nervoso.

Prodotti consigliati

I nostri farmacisti consigliano Vitformula Acerola Guna, che contiene Inositolo (vitamina B7) e molte altre vitamine del gruppo B, oltre a Folato, Ferro e Magnesio che aiutano a ridurre stanchezza e affaticamento, oltre alle vitamine C, E e al Rame che contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Tag stanchezza, vitformula acerola, guna