Spedizione gratuita in Italia - ordine minimo 24,90€

Cos'è il piede d'atleta e come trattarlo

Cos'è il piede d'atleta e come trattarlo
19 dic 2022

Indice

1) Cos'è il piede d'atleta?

2) Cause

3) Come capire se ho il piede d'atleta?

4) Come curarlo?

5) Prodotti consigliati

Più che una caratteristica tecnica esclusiva degli sportivi, il piede d'atleta è una sgradevole insidia che può colpire chiunque.

  1. Cos'è il piede d'atleta?

Chiamato anche tigna del piede (tinea pedis), è una patologia contagiosa derivata da un'infezione fungina della pelle glabra, causata principalmente da dei funghi chiamati dermatofiti. Questi prosperano in ambienti caldi e umidi, come spogliatoi e docce, scarpe e calze o piedi sudati. Ecco perché si sentono a proprio agio tra le dita dei piedi, ma possono anche estendersi nella pianta e i lati.

  1. Cause

Il piede d’atleta è una patologia diffusa in tutto il mondo, che si riscontra maggiormente negli adulti, negli anziani e nei soggetti di sesso maschile le cui difese immunitarie sono particolarmente debilitate.

In particolare, vengono colpite le persone che indossano scarpe o calze realizzate con materiali non traspiranti. Il calore e l'umidità che si formano agevolano, infatti, la proliferazione dei funghi. Le docce pubbliche, gli spogliatoi e le piscine sono luoghi ideali per favorire, soprattutto in estate, la diffusione della micosi ad altre persone.

Anche il non asciugare bene i piedi o lavarli troppo frequentemente può causare il piede d’atleta. Queste abitudini alterano, infatti, il pH della pelle, che protegge naturalmente il piede dalle aggressioni esterne.

  1. Come capire se ho il piede d'atleta?

Il piede d'atleta è, purtroppo, molto contagioso. Si può facilmente contrarre l'infezione attraverso il contatto con la pelle o con superfici contaminate. Inoltre, se non trattata, è probabile che ritorni e che si diffonda in altre aree del corpo, anche in profondità.

I sintomi più comuni si presentano nella pelle tra le dita dei piedi, che può cambiare colore, screpolarsi e squamarsi. La pelle può anche arrossarsi e diventare più spessa e gonfia, causando un prurito più o meno intenso.

Le unghie diventano più spesse e tendono ad indebolirsi fino a lacerarsi e perdere la loro naturale colorazione.

Nei casi gravi di piede d'atleta, potrebbero comparire delle vesciche piene di liquido nella pianta dei piedi o delle ferite aperte tra le dita. I piedi potrebbero infine secernere un odore piuttosto sgradevole.

  1. Come curarlo?

È improbabile che il piede dell'atleta si curi da solo, per questo è necessario acquistare farmaci antimicotici sia ad uso topico che sistemico.

I trattamenti per i piedi d'atleta sono generalmente disponibili sottoforma di creme, unguenti, pomate o spray e di solito impiegano alcune settimane per funzionare.

Non sono tutti adatti a tutti, ad esempio alcuni sono solo per adulti. Controlla sempre la confezione o chiedi al tuo farmacista.

  1. Prodotti consigliati

TROSYD CREMA DERMATOLOGICA 30G 1%

Questo prodotto parafarmaceutico con azione antibatterica accelera il decorso di tinea e infezioni fungine a livello della cute. La confezione contiene 30 grammi di soluzione semisolida a base di molecole capaci di intaccare le pareti dei funghi, inducendo così il collasso del microrganismo.

CANESTEN*CREMA 30G 1%

Crema che contrasta la micosi della pelle e delle pieghe cutanee, come pitiriasi versicolore, candidosi cutanea, piede d’atleta o tinea corporis.

Questo prodotto risulta particolarmente efficace nel trattamento di zone cutanee senza peli. Al fine di consolidare i risultati terapeutici ottenuti ed evitare nuove infezioni, è opportuno proseguire la terapia con Canesten per almeno due settimane dopo la scomparsa delle manifestazioni.

LOCETAR*DERM CREMA 20G 0,25%

Locetar 0,25% è una crema incolore che, dopo l’assorbimento, non macchia. È necessario applicarla una volta al giorno (alla sera) sulla zona cutanea interessata, debitamente pulita e asciutta. La durata del trattamento dipende sia dalla localizzazione dell’infezione che dalla specie del fungo. Per le micosi ai piedi, ad esempio, possono essere necessarie terapie di almeno sei settimane.

Tag piede d'atleta, piede d'atleta cos'è, piede d'atleta come trattarlo, piede d'atleta cause, piede d'atleta prodotti farmacia